Benvenuti nel sito Bellizzi Granata - Tutte le Notizie e le Curiosità sulla Salernitana, sui tifosi, sui risultati e sul Calciomercato. ULTIME NOTIZIE DAL CLUB "BELLIZZI GRANATA"

lunedì 2 novembre 2009

Esonerato Cari, panchina a Grassadonia


Marco Cari non è più l'allenatore della Salernitana. Al tecnico di Ciampino è stato dato il ben servito ventiquattrore dopo la sconfitta con la Reggina allo stadio Granillo di sabato scorso. La panchina della Salernitana viene affidata al tecnico della Primavera, Gianluca Grassadonia. Almeno fino alla partita in trasferta con il Padova di sabato prossimo. Poi si vedrà. La decisione drastica è stata presa nella tarda serata di ieri al termine di una riunione fiume tra il presidente Antonio Lombardi, il diesse Nicola Salerno e il direttore organizzativo, Antonio Loschiavo. Cari paga la terza sconfitta consecutiva subita in trasferta nella sua gestione (era subentrato a Fabio Brini dopo lo stop interno con il Torino del 18 settembre scorso), ma soprattutto l’assenza di un gioco e di un'identità palesate dalla squadra soprattutto in terra calabrese. Gli errori marchiani commessi in riva allo stretto, la mancanza di carattere e le solite amnesie difensive hanno fatto il resto. L'intero stato maggiore granata ha visto e rivisto i filmati del match con gli amaranto prima di emettere la sentenza. Il giudizio è stato unanime: non si può più andare avanti con Cari. Anche in virtù del magro bottino racimolato dall'allenatore da quando è salito sulla tolda della nave: 5 punti in sette partite. Poco, troppo poco, per una squadra che aveva ed ha un disperato bisogno di punti salvezza (la Salernitana è desolatamente ultima in classifica a sette lunghezze dalla zona salvezza). I tre ceffoni subiti dalla Reggina sono stati letali in questo senso. Cari è stato sollevato dall'incarico. Al suo posto arriva Gianluca Grassadonia. Il tecnico della formazione Primavera avrà il difficile compito di risollevare (mentalmente e concretamente) le sorti della prima squadra. La società ha deciso di puntare sull'entusiasmo di un giovane allenatore come Grassadonia che è di Salerno e ha giocato con la maglia della Salernitana prima di intraprendere la carriera di allenatore (proprio con le giovanili granata). L'ex difensore già da oggi pomeriggio dovrebbe svolgere il suo primo allenamento con la squadra (il gruppo si ritroverà allo stadio Dirceu di Eboli). La scelta di Grassadonia potrebbe anche non essere a termine. Molto dipenderà da quello che il neo allenatore riuscirà a trasmettere alla squadra in termini di carattere e convinzione dei propri mezzi. Oltre che naturalmente di risultati. Inutile dire che il primo, difficilissimo, banco di prova sarà il match in trasferta con il Padova di sabato prossimo. Il sogno da parte di tutto lo staff dirigenziale della Salernitana è che Grassadonia riesca nell'impresa, magari arrivando al mercato di gennaio con una buona dose di punti in dote per poi giocarsi la volata salvezza nel girone di ritorno. Con l'esonero di Marco Cari salgono a 13 gli avvicendamenti in casa granata nel quinquennio dell'era Lombardi. Nei primi tre anni il presidente aveva sempre avuto la media di due allenatori a stagione. Negli ultimi due campionati, invece, la statistica ha subito un'impennata con i 4 avvicendamenti dello scorso anno ed i tre di questa stagione. Almeno per il momento.

Nessun commento: