Benvenuti nel sito Bellizzi Granata - Tutte le Notizie e le Curiosità sulla Salernitana, sui tifosi, sui risultati e sul Calciomercato. ULTIME NOTIZIE DAL CLUB "BELLIZZI GRANATA"

sabato 29 agosto 2009

Ancora una sconfitta per i granata, 2-0 contro l'Ancona


Al Del Conero va in scena uno scontro salvezza. L’Ancona di Salvioni non vuole cedere il passo alla Salernitana, diretta concorrente per la permanenza in B.

Su corner, Polito esce male, Surraco per poco non ne approfitta, padroni di casa subito pericolosi. La squadra di Brini prova a giocare di prima, Soddimo in verticale, Caputo difende il pallone e poi lo scarica per la rasoiata imprecisa di Statella, in evidenza l’ex del Benevento.

Sgroppata sulla sinistra di Miramontes, pallone tagliato al centro, Polito anticipa l’accorrente Mastronunzio. La Salernitana però subisce poco dopo il gol dei dorici, Statella perde palla a centrocampo, i granata protestano perché il pallone sembra uscito, Colacone ha tutto il tempo di prendere la mira e battere con un destro a girare Polito.

Ancona avanti alla mezz’ora. I granata accusano il colpo, la Vipera mette in movimento Surraco che spara sull’esterno della rete. Nel finale, De Falco mette i brividi a Polito con una punizione deviata dalla barriera. In apertura di ripresa la Salernitana non si scuote e Brini è preoccupato.

E’ ancora Surraco a creare grattacapi alla macchinosa retroguardia granata. Gli ospiti iniziano a sfruttare le fasce, Da Costa intercetta il tiro-cross di Galasso ed evita guai peggiori.

Poi Miramontes avvia il contropiede dei biancorossi, Mastronunzio affronta a viso aperto gli avversari, arriva alla battuta, ma il tiro è troppo centrale per creare problemi a Polito. Il portiere granata deve impegnarsi molto di più per respingere una punizione insidiosa di Surraco.

Poi la Salernitana costruisce con la combinazione Pepe-Caputo-Pepe una ghiotta chance per il pareggio, Da Costa esce sui piedi dell’ex avellinese. Dopo un tentativo di De Falco da fuori, Polito deve usare la mano di riporto per impedire alla traiettoria mancina di Miramontes di terminare la sua corsa nel set.

Ancora l’argentino cerca il gol dalla distanza, ma nel finale regala al connazionale Zavagno l’assist per il più comodo dei raddoppi in un contropiede finalizzato in assenza di difensori granata. L’Ancona vince 2-0, della reazione della truppa di Brini non c’è traccia.

1 commento:

tagskie ha detto...

hi.. just dropping by here... have a nice day! http://kantahanan.blogspot.com/